Io sto con i Forconi


Image

Li hanno dipinti come ultras, squadristi, facinorosi di ogni sorta. Hanno usato il silenzio mediatico per boicottare l’avvio della protesta. Hanno minacciato il pugno di ferro. E non li hanno fermati.

Questi italiani che dal 9 dicembre riempiono le piazze d’Italia, gridando il loro desiderio di giustizia, sono la parte migliore del nostro popolo, che con coraggio ha deciso di rischiare il tutto per tutto, pur di sputare in faccia ai tiranni vigliacchi che ci opprimono.

Ci hanno tolto tutto, a me come a tutti voi. Ci hanno tolto la giustizia. Hanno impedito ad un popolo operoso di lavorare. Hanno riempito i palazzi del potere di una merea di letame. E in quegli stessi palazzi dove con accortezza e onestà si sarebbe dovuto badare alle sorti d’Italia, hanno venduto il nostro destino, con vigliacca accondiscendenza, ai poteri oppressori dell’Europa egemonizzata dalla Germania e da biechi burocrati che decidono a tavolino le disgrazie dei popoli.

Ci hanno tolto il futuro.CI HANNO TOLTO IL FUTURO.

Una cosa sola non mi hanno mai tolto: la speranza che presto sarebbe arrivata la resa dei conti, l’ora della vendetta e della giustizia.

Ora tutti quei miei compatrioti serrati in piazza nei presidi, a rischiare manganellate e arresti per tutti noi, a cui persino la polizia manifesta solidarietà, mi hanno dimostrato che l’inizio è arrivato e la resa dei conti è vicina.

Il solo futuro è nella rivolta.

Image

Vigliacchi, traditori, collaborazionisti dei poteri forti, affaristi, giocatori d’azzardo sulla pelle degli altri: sarete defenestrati. Questa non è la Grecia, questa è l’Italia e ora sappiamo che non si piegherà.

Image

Anche io sto con i Forconi. Viva l’Italia!